Il Fondo Sociale Europeo è uno degli strumenti finanziari dell’Unione Europea finalizzato a promuovere la coesione economica e sociale e a ridurre le disparità  esistenti tra gli Stati e le diverse Regioni dell’Unione. Nell’ambito della politica di coesione il FSE ha il compito di migliorare i percorsi di inserimento lavorativo, favorire l’inclusione sociale e migliorare l’accesso ad una migliore istruzione e formazione. Sostiene azioni volte a rafforzare la competitività delle risorse umane e a promuovere una crescita economica inclusiva, intelligente e sostenibile.

ANNO ACCADEMICO 2017 - 2018

Nell’ambito del Programma Operativo FSE Umbria 2014-2020, ADISU gestisce, in qualità  di soggetto beneficiario ed attuatore, il Progetto sperimentale “borse di studio adisu” a supporto della strategia regionale per la specializzazione intelligente.

Il progetto, nel rispetto del principio di addizionalità di cui all’art. 95 del Reg. (UE) 1303/13 e in conformità alle linee guida di programmazione di cui all’allegato A della DGR n. 928 del 28/07/2017, si configura strumento attuativo sperimentale del contributo PO FSE Umbria 2014-2020 al diritto allo studio universitario, in forma di borsa di studio in denaro, con la specifica finalità di sostenere la partecipazione ai corsi di laurea e laurea magistrale funzionali alla realizzazione della strategia regionale per la specializzazione intelligente, di cui alla DGR n. 888 del 16/07/2014.

Stante la natura sperimentale delle linee guida di programmazione regionale di cui alla DGR 928/17, il progetto si è avvalso del Bando di concorso per l’assegnazione di borse di studio e servizi per il diritto allo studio universitario A.A. 2017/2018, pubblicato sul BURU dell’11 luglio 2017, nel quale è stata a suo tempo esplicitamente prevista la possibilità di finanziare con risorse del PO FSE Umbria 2014-2020 borse di studio aggiuntive a quelle sostenute con risorse ordinarie, ad invarianza di tutti i criteri di idoneità e graduazione previsti dal Bando stesso.

Con DGR n. 928 del 28 luglio 2017 la Regione Umbria ha adottato le linee guida di programmazione dell’intervento specifico “Borse di studio ADISU”, a supporto della strategia regionale per la specializzazione intelligente, nell’ambito del PO FSE Umbria 2014-2020, con richiesta di presentare un progetto.

Con DTR n. 84 dell’11 agosto 2017 è stato adottato e presentato il Progetto sperimentale “borse di studio adisu” a supporto della strategia regionale per la specializzazione intelligente.

Con DD n. 9654 del 25 settembre 2017 la Regione Umbria ha approvato il progetto di adisu.

Con DD n. 973 del 19 dicembre 2017 è stata adottata la graduatoria dei beneficiari alla Borsa di studio a.a 2017/2018.

Con DD n. 983 del 21 dicembre 2017 è stata liquidata la I rata di BDS a tutti gli studenti idonei a.a. 2017/2018.

Con DD n. 522 del 29 giugno 2018 è stato liquidato il saldo della BDS a tutti gli studenti idonei a.a. 2017/2018. (vedi Allegato specifico)

 

ANNO ACCADEMICO 2018 - 2019

Con DGR n. 726 SEDUTA DEL 29/06/2018 “POR FSE UMBRIA 2014-2020, Asse 3, Priorità di investimento 10.2, Azione 10.5.2 “Borse di studio e azioni di sostegno a favore di studenti meritevoli privi di mezzi e di promozione del merito tra gli studenti, inclusi gli studenti con disabilità”. Linee guida per l’anno accademico 2018-2019.” la regione Umbria ha adottato le linee guida per l’anno accademico 2018/2019

Con DTR n. 59 del 06 luglio 2018 è stato preadottato il Bando di concorso per l'assegnazione di borse di studio e servizi per il diritto allo studio universitario a.a. 2018/2019.

Con DTR n. 60 del 17 luglio 2018, a seguito di parere di rispondenza alle linee guida regionali espresso dalla Regione Umbria, è stato adottato il Bando di concorso per l'assegnazione di borse di studio e servizi per il diritto allo studio universitario a.a. 2018/2019.

Pubblicato : Mercoledì, 21 Febbraio, 2018 - 12:04

Ultima modifica effettuata Venerdì, 9 Novembre, 2018 - 13:03

Agenzia per il Diritto allo Studio Universitario dell'Umbria